Quando ho contattato Gigi per intervistarlo pensavo che non mi avrebbe mai risposto… “Troppo impegnato a ballare (pensavo)… chissà quante interviste e testimonianze dovrà fare tutti i giorni…”  e invece, con la prontezza di una veloce schiacciata al centro, non solo mi ha confermato la disponibilità a rilasciarmi questa intervista ma, con il solito sorriso che lo contraddistingue, in due giorni avevo la risposta in mano!

Con la leggerezza di un passo di Jive ballato sul palco di Ballando sotto le Stelle, Gigi ci racconta il suo approccio verso quel pubblico che nel corso di questi anni lo ha osannato e qualche volta criticato… “Duro mestiere” quello del giocatore… non sarà che l’approccio corretto da tenere in campo sia quello di danzare in campo con la leggerezza (fisica e mentale) di un ballerino?

Per chi fosse curioso di conoscere la risposta vi invito a leggere l’articolo su: http://www.ultrafilosofia.com/2013/11/luigi-mastrangelo-incontro-con-barbara-fontanesi/