Posts tagged Ultrafilosofia

Fuori Campo per Ultrafilosofia: Alessandro Frassica in arte ‘Ino

L’alimentazione, materia e spirito è il tuo pane quotidiano, perché la mano che prepara il cibo è colma dello spirito e della cura  con cui si prepara un alimento. E chi lo mangia riceve  nella qualità della cucina un nutrimento di vita che oltrepassa l’esigenza di saziarsi.

Alessandro Frassica: Argomento di grande spessore e intensità. Ciò che mangiamo rispecchia inequivocabilmente ciò che siamo, i nostri gusti, le nostre debolezze, le nostre virtù. Il rapporto con l’alimentazione ci accompagna sempre nella nostra vita, un’esperienza da cui non possiamo sottrarci e che può essere interpretato nei modi più svariati…

Continua su:  http://www.ultrafilosofia.com/2014/10/inoalessandro-frassica-incontra-barbara-fontanesi/


Fuori Campo per Ultrafilosofia: Natalia Valeeva ed il tiro con l’arco…

Natalia Valeeva è nata in Moldavia, è campionessa olimpionica di tiro con l’arco, ha compiuto imprese straordinarie vincendo gare molto prestigiose nei Campionati del Mondo della sua disciplina sportiva. Un carniere di medaglie glorioso e ricco di soddisfazioni personali.

Quando sei partita dalla Moldavia per iniziare il tuo viaggio da Est verso Ovest

Natalia Valeeva: Sono arrivata in Italia nel 1997, ho sposato l’ex arciere della squadra italiana, Roberto Cocchi. Ci siamo conosciuti nel 1990 sul campo di gara internazionale in Giorgia. Allora, è stato molto difficile prendere la decisione di mettermi in viaggio, di spostarmi in un’altra nazione, di andare in un paese straniero così lontano, ma l’amore mi ha dato una mano, mi ha fornito la spinta per partire, e ora, mi sento fortunata ad avere la mia famiglia (abbiamo tre bellissimi bimbi) e allo stesso tempo potere continuare a praticare la mia passione del tiro con l’arco.

Barbara Fontanesi: L’arco è uno strumento antichissimo, tanto antico che gli uomini lo utilizzavano già nel Paleolitico. L’arciere,

Read More


Renato Trusso per Fuori Campo: dedicato al volo dell’atleta…

Per descrivere la serata con Pupo Dall’Olio chiedo aiuto al mio amico artista Renato Trusso. La sua sensibilità e  leggiadria esprimono l’essenza dell’incontro di giovedì sera…

Il volo che Pupo ci ha permesso di fare è stato unico, mai banale.

Ha aggiunto saggezza sportiva alla nostra vita di tecnici, spesso permeata da una visione troppo tecnicistica della nostra esperienza in palestra…

IL COLORE DEL VOLO

“oltre ogni barriera”
Il volo è un’idea della potenza, è il sogno più antico dell’uomo.
Poter toccare il cielo e vedere la terra dall’alto è fortemente suggestivo.

Il volo è un movimento che squarcia il cielo, non lascia traccia, non ha colore; è solo movimento.
Si tratta di un’azione che non toglie e non aggiunge nulla, però qualcosa accade.
Il prima e il dopo sono molto meno importanti dell’azione: il volo è il segno della libertà di fare, la libertà dell’atto. E’ ciò che ci consente di avere l’altra visione.

 

Read More


Fuori Campo per Ultrafilosofia: Samanta Fabris sul cambiamento…

Samanta Fabris (Pola, 8 febbraio 1992) è una pallavolista croata. Gioca nel ruolo di schiacciatrice ed opposto nella LJ Volley.

La carriera di Samanta Fabris inizia nel 2008 quando entra a far parte della squadra dello ŽOK Rijeka, militante nel massimo campionato croato, alla quale resta legata per quattro stagioni, vincendo quattro scudetti consecutivi e la Coppa di Croazia 2009. Nel 2011 ottiene le prime convocazioni in nazionale. Nella stagione 2012-13 viene ingaggiata dalla squadra italiana del Chieri Torino Volley Club, in Serie A1; con la nazionale, vince la medaglia di bronzo ai XVII Giochi del Mediterraneo. Nella stagione 2013-14 passa alla LJ Volley di Modena. 

Barbara Fontanesi: Perché hai deciso di lasciare la Croazia e venire in Italia?

Fuori Campo e Mauro Bergamasco: campione gentile dai muscoli d’acciaio…

In occasione della partita di oggi col Galles, è con piacere che ripropongo l’intervista Fuori Campo realizzata lo scorso Dicembre a Mauro Bergamasco… campione di gentilezza dalla forza di acciaio.

Un bel esempio di fair play e forza… un binomio apparentemente impossibile da portare come esempio nella formazione dei futuri campioni dello sport.

Barbara Fontanesi: Mauro Bergamasco è un famoso e formidabile giocatore di rugby e proviene da una lunga tradizione di famiglia di pratica di questo sport. Quindi, la tua è da considerarsi una “vostra” avventura di famiglia che incomincia con vostro padre Arturo e che prosegue con te e con tuo fratello Mirco.

Read More


Fuori Campo per Ultrafilosofia: Mauro Bergamasco…

Mauro Bergamasco è un famoso e formidabile giocatore di rugby e proviene da una lunga tradizione di famiglia di pratica di questo sport. Quindi, la sua è da considerarsi una “loro” avventura di famiglia che incomincia con il padre Arturo e che prosegue con lui e con suo fratello Mirco. Anche la squadra è una famiglia, nella quale ciascuno dà il proprio contributo nella partita per la riuscita e la vittoria. Vittoria in campo e di qualità di vita. Mauro, come racconteresti questo legame di solidarietà con i tuoi compagni nel gioco e anche con tuo fratello considerando che siete entrambi dei campioni, e questo certamente vi permette di condividere esperienze importanti e preziose e in che modo vi sentite di appartenere alla famiglia dello sport?

Mauro Bergamasco: Fratelli siam fratelli, nome e DNA lo provano. Ma dal 2002 … continua su

http://www.ultrafilosofia.com/2013/12/mauro-bergamasco-incontro-con-barbara-fontanesi/

Read More


Fuori Campo per Ultrafilosofia: Gigi Mastrangelo…

Quando ho contattato Gigi per intervistarlo pensavo che non mi avrebbe mai risposto… “Troppo impegnato a ballare (pensavo)… chissà quante interviste e testimonianze dovrà fare tutti i giorni…”  e invece, con la prontezza di una veloce schiacciata al centro, non solo mi ha confermato la disponibilità a rilasciarmi questa intervista ma, con il solito sorriso che lo contraddistingue, in due giorni avevo la risposta in mano!

Con la leggerezza di un passo di Jive ballato sul palco di Ballando sotto le Stelle, Gigi ci racconta il suo approccio verso quel pubblico che nel corso di questi anni lo ha osannato e qualche volta criticato… “Duro mestiere” quello del giocatore… non sarà che l’approccio corretto da tenere in campo sia quello di danzare in campo con la leggerezza (fisica e mentale) di un ballerino?

Per chi fosse curioso di conoscere la risposta vi invito a leggere l’articolo su: http://www.ultrafilosofia.com/2013/11/luigi-mastrangelo-incontro-con-barbara-fontanesi/

 

Read More


Fuori Campo per Ultrafilosofia: Giovanni Caprara…

Intervistare Giovanni è stato un piacere! Non lo conoscevo personalmente ma osservandolo dalla tv mi ha sempre dato l’impressione di essere un uomo anticonvenzionale e un po stravagante. Cosi, quando la rivista  Ultrafilosofia mi ha chiesto di scrivere un pezzo sul Selvaggio, non ho esitato a contattarlo… Nel leggerlo scoprirete che non mi sono sbagliata di molto… Grazie Giovanni.

Continua su http://www.ultrafilosofia.com/2013/10/giovanni-capraraincontro-con-barbara-fontanesi/

Read More


Fuori Campo e Scuola di pallavolo Anderlini a Coverciano

Per la serie: “Non ci facciamo mancare niente”, sull’onda della bellissima iniziativa delle Olimpiadi delle Gialle (vedi Show Case nel sito www.fuoricampo.info), la stagione 2013- 2014 del Fuori Campo si apre con una giornata speciale dedicata al gioco di squadra tra staff tecnico, atleti e genitori. 

L’iniziativa nasce con l’intento di trascorrere una giornata sportiva al di fuori dei simboli a noi conosciuti (quelli del Volley) per ritrovarci in un ambiente diverso e rappresentativo come quello di Coverciano, tempio del calcio italiano.

La giornata oltre ad avere una valenza ludica e di conoscenza dei nuovi ingressi in squadra, prevede una parte formativa con due coach d’eccezione: Gabriella Landini, scrittrice, filosofo della formazione e direttore editoriale della rivista Ultrafilosofia e Renzo Ulivieri, allenatore di calcio e presidente dell’AIAC (Ass. Italiana Allenatori Calcio).

La partitella di calcio sul campo della Nazionale chiuderà la nostra giornata…

L’iniziativa è stata realizzata in collaborazione con: Scuola di Pallavolo Anderlini e staff Coverciano

Read More


Fuori Campo per Ultrafilosofia: Giovanni Guidetti…

In occasione della meritata medaglia d’argento vinta ieri sera ai Campionati Europei di Volley Femminile, ripubblichiamo con piacere la recente intervista del coach della Nazionale tedesca Giovanni Guidetti per scoprire uno dei segreti del coach modenese, da tanti anni protagonista sui campi internazionali del volley mondiale.

“Caro Giovanni, quando hai deciso di intraprendere la tua carriera di allenatore di pallavolo quale è stata la tua scommessa, la tua sfida, e dalla tua esperienza quali invenzioni ritieni ne siano scaturite?
Giovanni Guidetti: Cara Barbara la tua domanda non è delle più semplici anche perché non c’è una sola risposta, le risposte possono essere tante e svariate.
Soprattutto quella che mi fai è una domanda che più volte ho rivolto a me stesso. È chiaro che se sono diventato un discreto allenatore e se ho ottenuto qualche successo è perché mi sono messo sempre in gioco e ho spesso rischiato un po’ alla cieca.”

Continua su www.ultrafilosofia.com

Read More